Un materiale irresistibile e intramontabile – il legno

Caldo – sia per il suo color miele ambrato, sia per la sua temperatura superficiale. Piacevolmente rugoso – come il viso di un nonno segnato da tante primavere. Profumato. Perfetto in qualsiasi circostanza.

Il pavimento ideale è in legno. Massello o prefinito, d’epoca o moderno, biondo o sbiancato: è davvero difficile non riuscire a trovare la tonalità e l’essenza giusta per la nostra casa!

Quali sono i dubbi che a volte ci assalgono e ci fanno ripiegare su una scelta diversa? Vediamone alcuni insieme e proviamo a sfatarli!

dà un aspetto “vecchio” alla casa-

Assolutamente no! Dimentichiamo il salotto piemontese della nonna, dove si poteva entrare solo con le “pattine”…Se ci piace il design scandinavo possiamo scegliere una varietà sbiancata, che dilata anche gli ambienti più piccoli e rende lo spazio fresco e giovane. Oppure se abbiamo la fortuna di vivere in una casa d’epoca con un parquet originale, mettiamolo in risalto per contrasto abbinando mobili chiari e molto moderni!

Parquet storico posato all’ungherese. [foto via web]

Parquet rustico, piallato e nodoso. [foto via web]

 È difficile da pulire-

Se paragonato al grés porcellanato, un legno oliato effettivamente assorbe eventuali liquidi caduti e può macchiarsi, ma se scegliete un modello verniciato, la superficie diventerà liscia e meno porosa, quindi più facilmente igienizzabile.

Parquet in rovere sbiancato, ditta Fiemme, modello Re Bianco. [foto via Fiemme 3000]

È poco resistente-

C’è una grandissima varietà di essenze in natura e di conseguenza possiamo trovare legni morbidi che si incide facilmente, oppure altri più duri e compatti.  Ad esempio, un’ottima scelta è il bambù, materiale poco costoso, lavorato in fibre, che ha una resistenza di gran lunga superiore a quella di un rovere naturale.

Parquet in bambù. [foto via web]

Parquet in bambù termocotto. [via web]

non è di design-

E qui vi sbagliate! L’azienda Listone Giordano, nella collezione Nature Genius, propone prodotti ultra moderni studiati da designer internazionali…Certo in questi casi bisogna essere disposti a spendere un po’ di più per la posa, data la complessità del disegno.

Parquet, ditta Listone Giordano, modello Natural Genius- Slide. [via Listone Giordano]

Parquet ditta Listone Giordano, modello Natural Genius – Medoc.

È più costoso di altre finiture-

Non è sempre vero. Se state cercando un materiale economico per la vostra ristrutturazione, effettivamente non dovete puntare su essenze pregiate o su particolari lavorazioni artigianali, ma anche in questo caso si può trovare il prodotto giusto! Ad esempio potete scegliere un parquet industriale, stupendo tutti perché si tratta di un pavimento con una forte personalità e un gusto decisamente contemporaneo.

Parquet industriale prefinito. [foto via web]

Vi abbiamo convinto?

Buon lunedì mattina a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *