Spunti per riprogettare il bagno

Ogni volta che ci capita di vedere la planimetria di una casa tutti noi fantastichiamo sul riprogettare gli spazi secondo le esigenze, ma è anche vero che spesso poi ci limitiamo alla scelta solo di alcuni interventi. Oggi noi vogliamo concentrare tutti i nostri consigli alla zona bagno affinché il risultato sia funzionale, di qualità e che sia in grado di offrire un rilassante rifugio dalla frenesia della quotidianità!

Molto spesso le ristrutturazioni partono dai rivestimenti: togliere le vecchie piastrelle per portare ad esempio la bellezza del legno ma con i vantaggi e le comodità del gres porcellanato. Come ad esempio la collezione Treverk di Marazzi.

La bellezza del legno unita alle comodità del gres. Collezione Treverk di Marazzi.

In alcuni casi può anche essere interessante il rivestimento delle superfici esistenti con prodotti come ad esempio la collezione Kerlite di Cotto d’Este che si presenta in lastre di 300×100 cm e uno spessore di 3 millimetri. Il composto realizzato con argille e materie prime pregiate risulta di grande resistenza e grado di elasticità.

Rivestimento da applicare sulla superficie esistente realizzabile con la serie Kerlite di Cotto d’Este grazie ai suoi spessori minimi.

Il passaggio successivo è la scelta della linea estetica dei sanitari: dalle dimensioni alle tipologie passando per il colore, come la collezione che abbiamo fotografato al Cersaie 2016 di Artceram. Una collezione caratterizzata dal profilo essenziale e dalla grande varietà di dimensioni è Normal, disegnata da Romano Adolini per Axa: per gli spazi più piccoli, viene proposta la versione più compatta per il vaso e il bidet che misurano solo 48 cm di profondità.

I colori entrano nel mondo dei lavabo. Varie collezioni di Artceram presentate al Cersaie 2016.

Collezione Normal di Axa.

Non lasciatevi invece condizionare dall’idea diffusa che le docce a filo pavimento siano solo per i grandi bagni! Anche per gli ambienti più piccoli l’azienda Kaldewei propone per il piatto doccia Conoflat con una vasta gamma di formati. Invece per chi di spazio ne ha da vendere, ci si può sbizzarrire con la scelta di una vasca da bagno che diventi la protagonista di questo ambiente, come la collezione MEG11 di Galassia, realizzata in Pietraluce® che rende questo elemento resistente, antigraffio, impermeabile ed anticalcare. Inoltre il suo disegno permette l’installazione sia a parete che free standing.

Piatto doccia Conoflat di Kaldewei.

La vasca MEG11 di Galassia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *