Una passeggiata in cascina

Non siamo ancora pronte ad abbandonare Milano e le sue novità e così abbiamo deciso di raccontarvi di un interessante recupero edilizio e urbano alle porte del capoluogo lombardo: si tratta dell’intervento realizzato dallo studio Caputo Partnership per  la Cascina Merlata.

L’edificio storico a ferro di cavallo del 1600, che deve il suo nome ai “merli” che ornavano la sommità della sua facciata e davano il nome anche al bosco che la circonda, dopo aver ospitato fino alla fine degli anni ’80 le attività agricole e di allevamento è stato soggetto a profondo degrado ospitando camion  e bivacchi.

Il progetto di valorizzazione si è rivolto in particolar modo al recupero del corpo centrale del complesso e la ricostruzione in chiave contemporanea delle maniche laterali.

Cascina Merlata prima dell’intervento di recupero edilizio.

Intervento di restauro della Cascina Merlata ad opera dello studio Caputo Partnership International. Photo by Urbanfile Milano.

L’intervento riguardante il corpo centrale che ospita uffici e aree espositive, ha voluto mantenere il rapporto originario di pieni e vuoti andando ad inserire serramenti in legno verniciato color grigio Milano ai piani e mantenendo al piano terra un effetto metallo realizzato in ferro tipo Corten.

La corte e l’edificio principale. Photo by Urbanfile Milano.

Intervento completamente differente quello realizzato per i corpi laterali: due volumi essenziali che vogliono riprendere i preesistenti con una facciata esterna chiusa contrapposta a quella interna verso la corte decisamente più aperta.

Manica laterale: facciata interna

Manica laterale: facciata esterna

A concludere il progetto edilizio, la realizzazione di un’area verde ben progettata e piste ciclabili che consentono una maggior fruibilità del luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *