Arredare con i tessuti – le tende giuste per la vostra casa

Sono pochi i temi di interior design semplici da trattare, ma quello di cui ci occupiamo oggi è particolarmente delicato:  la scelta delle tende!

Vistose o quasi trasparenti, colorate o bianche, in cotone, lino o fibra sintetica, le tende sono un accessorio a volte indispensabile per completare l’immagine della vostra casa.

Storicamente, questi drappeggi davanti alle finestre servivano per proteggere dagli spifferi e a tenere il calore all’interno dell’ambiente (una funzione simile era svolta dagli arazzi alle pareti). Per questo motivo si utilizzavano tessuti pesanti, come il velluto o il damasco, declinati in colori scuri.

Oggi i tendaggi hanno perso questa funzione e possiamo addirittura scegliere di non utilizzarli se abbiamo dei bei serramenti, se non ci sono interferenze visive con i vicini o se le tende si addicono al nostro stile minimal.

D’altra parte possiamo attingere a piene mani dal web per trovare la giusta ispirazione e composizione; ecco dunque alcuni esempi…

Buona visione!

La soluzione più classica: tenda bianca, semi trasparente montata su binario con arricciatura e orlo alto.

La soluzione perfetta per le finestre: tenda a pacchetto montata a soffitto.

La proposta per una casa d’epoca con cornici e stucchi: tende ridondanti montate su bastone in ferro.

Una proposta audace ed extralarge: tende scure, da soffitto a pavimento, che creano una vera e propria quinta teatrale.

La proposta della nonna rivisitata: classica tendina da finestra raccolta al centro con un nodo.

La proposta ordinata e super glam: tenda ad anelli in tessuto pesante leggermente rigido in un colore chiaro, ma opaco.

Fonte: 20 consigli per scegliere le tende giuste (Foto) – Living Corriere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *