Curiamo l’esterno: il balcone di casa

In queste belle giornate d’estate state vi potrà capitare di vivere di più il vostro balcone o invidiare il terrazzo del vostro amico, e così vi chiedete come potreste migliorare e rinnovare il vostro. Vi vogliamo dare qualche idea e suggerimento per i vostri progetti futuri!

Sicuramente alla base del progetto dovete identificare le potenzialità del vostro balcone e se sarete in grado di fornirgli una componente vegetale o se il verde sarà artificiale. A questo punto potrete iniziare.

Le possibilità per le superfici, sia pareti che pavimenti sono molteplici: dal realizzare pareti autoportanti al rivestirle con carte da parati per l’esterno, dalla classica pavimentazione a veri e propri tatuaggi integrati nel processo di impermeabilizzazione.

Sistema modulare autoportante Fence, by UnoPiù: realizzato con pannelli in legno a lamelle verticali può anche essere addossato ad una parete per contenere e arredare uno spazio aperto in un infinito gioco di combinazioni.

Carta da parati per esterni Toco by Wall&Deco:  resistente a urti, strappi e abrasioni è un prodotto garantito per 10 anni.

Passiamo poi alla componente arredo: qui il consiglio è scegliere le fioriere, eventuali composizioni di tavoli sedie e poltrone, ma anche inserire qualche elemento divertente che potrebbe essere un pouf particolare piuttosto che una casetta per gli uccellini o una bandiera segnavento.

Collezione arredi per esterno Uphill by NObody&Co: in alluminio e a prova di dislivelli grazie alle gambe regolabili come quelle del sellino della bicicletta, vi consentiranno di essere sempre in bolla su qualsiasi superficie.

Attica e Attica TL by Grufram: quale elemento più divertente e curioso potrebbe completare il vostro arredo esterno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *