Minimalismo giapponese

Abbiamo passato un  bel weekend all’aria aperta, a passeggio e con il naso all’insù e ne siamo tornate cariche!

Abbiamo deciso di raccontarvi di un progetto all’insegna del minimalismo giapponese firmato da DiDeA: l’obiettivo è la realizzazione di abitazione capace di cambiare ed adattarsi ai diversi momenti della giornata, come? Con uno studio accurato per ogni dettaglio!

Casa #A157, Studio DiDea, Palermo.

Casa #A157 gode di una ampia zona pranzo e living molto illuminata grazie alle grandi vetrate; gli spazi sono arredati con pochi elementi scelti, che definiscono l’atmosfera intima, completata dal calore del pavimento in parquet naturale.

Zona pranzo e zona living.

L’isola nera domina lo spazio in cucina e ospita il piano cottura e un grande piano di appoggio e di lavoro, mentre nello sviluppo a parete sono posizionati in una struttura a scomparsa i lavelli e le scaffalature.

L’isola nera domina la zona cucina.

Un percorso lineare porta alla zona notte in cui si mimetizzano le porte a filomuro dei bagni e della camera in cui domina sempre il tema minimalista.

Un letto, due semplici comodini e una piccola cabina armadio sono l’arredo della stanza matrimoniale, mentre i bagni sono caratterizzati da sanitari delle dimensioni essenziali e dalla scelta dei materiali: cemento a vista per pareti e pavimento, elementi in legno disegnati su misura da DiDeA, e particolari rossi per le rubinetterie.

La camera da letto.

Bagno con accessori in metallo rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *